Collezionista chiede autentica per opera Chagall: è falsa,sarà distrutta

Londra (Regno Unito), 3 feb. (LaPresse/AP) - Un collezionista britannico potrebbe veder distruggere il costoso dipinto che comprò come opera di Marc Chagall, perché secondo la commissione che si occupa delle autentiche si tratta di un falso. Martin Lang acquistò l'acquerello ritraente un nudo di donna per 100mila sterline nel 1992, come uno Chagall datato tra 1909 e 1910. Il figlio di recente ha chiesto a un team di esperti di verificarne l'autenticità, per ottenere l'autentica. L'esame finale, condotto a Parigi dalla commissione guidata dal nipote dell'artista, ha stabilito si tratti di un falso e debba quindi essere distrutto, come prevede la legge francese. Lang si è detto confuso sulla decisione e speranzoso che la tela gli sia restituita. "Si stanno attaccando a questo, è strano e non ha molto senso, sembra quasi una vendetta. Fondamentalmente è mia proprietà e non riesco a capire perché la commissione debba essere così drastica", ha dichiarato alla Bbc. I collezionisti, ha aggiunto, non dovrebbero essere puniti per i falsi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata