Clinton in Ohio cerca voti con la star Nba Lebron James
Nello Stato al momento Trump è favorito dai sondaggi

Hillary Clinton è tornata ieri sera a Cleveland, in Ohio, per esortare i cittadini a recarsi alle urne. Accanto a lei, l'idolo della città, la star dell'Nba, LeBron James. Al momento, i sondaggi danno in vantaggio Donald Trump e, con i suoi 18 grandi elettori, l'Ohio potrebbe essere cruciale per far pendere l'ago della bilancia per i democratici o i repubblicani.  La candidata democratica è apparsa in pubblico poco dopo l'annuncio del direttore dell'Fbi, James Comey, di non voler procedere contro di lei in seguito alla revisione delle nuove email rinvenute sul computer dell'ex marito del braccio destro di Clinton, Huma Abeding.

L'ex segretaria di Stato non ha fatto alcun riferimento all'indagine dell'Fbi durante il comizio a Cleveland ma ha puntato l'accento sulla sua visione 'ottimista' e 'fiduciosa' sul futuro degli Stati Uniti rispetto alla negatività del rivale repubblicano. "La rabbia non è un programma", ha ribadito Clinton rilanciando le sue proposte per la creazione di nuovi posti di lavoro, aumentare le tasse sui grandi patrimoni, puntare sull'istruzione superiore più accessibile e facilitare l'accesso all'assistenza per l'infanzia per le famiglie di lavoratori.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata