Clamorosa fuga di Ghosn: 7 arresti in Turchia
Clamorosa fuga di Ghosn: 7 arresti in Turchia

L'ex ad di Nissan Renault è accusato di malversazione e abuso di autorità

Sette persone arrestate in Turchia nelle indagini sulla clamorosa fuga dal Giappone dell'ex amministratore delegato di Nissan Renault Carlos Ghosn, accusato di malversazione e abuso di autorità. Tra loro ci sarebbero 4 piloti. Il manager, fuggito in Libano mentre si trovava in libertà vigilata a Tokyo, avrebbe fatto tappa a Istanbul, prima di raggiungere Beirut.  Intanto il govenro francese fa sapere che nel caso Ghosn arrivasse in Francia non verrà estradato.  Le Autorità di Ankara stanno indagando sui possibili problemi di sicurezza che hanno permesso all'ex presidente e ceo di Nissan-Renault di violare la libertà vigilata su cauzione in Giappone e fuggire in Libano attraverso Istanbul. Secondo i media turchi sarebbe volato in Libano su un jet privato passando da Istanbul. Il Libano ha affermato che Ghosn è entrato "legalmente" nel Paese e non c'era motivo di agire contro di lui.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata