Cisgiordania, epidemia di influenza suina: 9 morti, oltre 225 contagi

Ramallah (Cisgiordania), 31 dic. (LaPresse/AP) - Nove persone sono morte in un'epidemia di influenza suina in Cisgiordania. Lo ha fatto sapere il viceministro della Sanità dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Asad Ramlawi, aggiungendo che più di 225 persone sono state contagiate dal virus dell'influenza H1N1. Quest'anno, ha riferito, sono stati somministrati più di 250mila vaccini per prevenire lo scoppio dell'epidemia tra i 2,5 milioni di residenti della Cisgiordania. Il territorio era già stato colpito dall'influenza suina nel passato e durante la pandemia del 2009 morirono decine di persone. La malattia fu registrata per la prima volta in Messico a marzo del 2009 e successivamente migliaia di persone morirono in tutto il mondo. L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato la febbre suina come la prima pandemia di influenza globale in 40 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata