Cisgiordania, 30 membri Hamas arrestati da intelligence israeliana

Gerusalemme, 29 ott. (LaPresse/AP) - L'agenzia dell'intelligence israeliana Shin Bet ha arrestato vicino a Ramallah, in Cisgiordania, 30 membri di Hamas che stavano preparando infrastrutture per il gruppo militante. Due delle persone arrestate, ha fatto sapere l'agenzia, erano coinvolte nell'uccisione di due soldati israeliani da un gruppo di palestinesi nel 2000. I soldati entrarono per errore a Ramallah e furono portati in una stazione della polizia, dove vennero torturati e poi gettati da una finestra al secondo piano. I sospetti, si legge nella nota diffusa dallo Shin Bet, stavano preparando una rete di Hamas in Cisgiordania e seguivano le istruzioni dei leader del gruppo, che si trovano all'estero e che hanno promesso di distruggere Israele. Gli arrestati, riferisce l'agenzia, stavano inoltre organizzando cellule di Hamas all'interno delle scuole in Cisgiordania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata