Cisgiordania, 15enne palestinese ucciso da militari israeliani

Milano, 11 mar. (LaPresse) - Un ragazzo palestinese di 15 anni è morto, colpito dai proiettili dell'esercito israeliano mentre erano in corso scontri tra dimostranti e militari a Jabal al-Arma nel nord della Cisgiordania, vicino a Nablus. Lo riferisce l'agenzia di stampa palestinese Ma'an. La morte del giovane è stata annunciata dal direttore dell'ospedale 'Rafidia' Qasim Daghlas.

Secondo l'agenzia di stampa sarebbero almeno una cinquantina i civili rimasti feriti durante gli scontri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata