Cipro, salvati 228 migranti su barca alla deriva

Nicosia (Cipro), 23 nov. (LaPresse/AP) - Duecentoventotto migranti, apparentemente rifugiati provenienti dalla Siria, sono stati tratti in salvo dopo che la loro imbarcazione danneggiata è andata alla deriva per ore nelle acque al largo della costa settentrionale di Cipro. Lo ha detto ad Associated Press Hasan Tacoy, ministro dei Trasporti di Cipro del nord, aggiungendo che i migranti sono stati sottoposti a controllo medico e che adesso sono stati accolti in una palestra nella città costiera di Girne. Tra loro ci sono anche 25 bambini.

Tacoy ha spiegato che le autorità hanno ricevuto una richiesta di soccorso dalla nave cargo Haj Zaher, battente bandiera della Tanzania, ieri sera, a circa 10 chilometri al largo dalla costa. Tuttavia i venti forti e il mare mosso hanno impedito alle navi della guardia costiera di avvicinarsi alla barca. Un'altra imbarcazione è poi riuscita trascinare la nave cargo che trasportava i migranti nel porto di Girne, dopo che si era avvicinata alla costa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata