Cina, superstiti Shanghai: Un inferno, folla inseguiva banconote false

Shanghai (Cina), 1 gen. (LaPresse/Xinhua) - Una scena "orribile e infernale". Così i sopravvissuti raccontano la calca che ha provocato almeno 35 vittime e 42 feriti a Shanghai, in Cina, nel corso dei festeggiamenti per il nuovo anno. Alcuni raccontano che si trovavano sui gradini adiacenti alla strada principale del Bund nella metropoli e hanno potuto osservare la scena. "I gradini erano pieni di gente. Alcuni volevano scendere, altri volevano salire. Noi siamo stati presi in mezzo e alcune ragazze sono cadute urlando. Poi la gente ha iniziato a cadere verso il basso, fila per fila", ha raccontato una testimone, che ha fornito solo il suo cognome, Yin. La donna racconta di aver coperto con le braccia due bambini e suo figlio di 12 anni l'ha seguita. "Quando lo abbiamo portato fuori dalla folla - prosegue - aveva delle echimosi sulla fronte, due profonde cicatrici sul collo, e sanguinava dalla bocca e dal naso".

La folla, racconta invece un altro testimone, Yu, "era nel panico. Avevamo la sensazione di essere spremuti, senza poter respirare. Alcuni gridavano chiedendo aiuto, ma il rumore era troppo forte". Il caso, prosegue l'uomo, "è durato in tutto una decina di minuti, poi si sono visti alcuni feriti portati via dalla folla". Le indagini dovranno ora stabilire che cosa abbia causato esattamente la tragedia. Ma alcuni sopravvissuti raccontano che la calca è scattata quando qualcuno ha iniziato a lanciare biglietti che sembravano dollari alla gente in festa fuori da un bar. Wu Tao racconta che alcune banconote sono state lanciate da una finestra al terzo piano di un palazzo vicino al Bund e la folla si è accalcata per raccoglierle. I biglietti sembravano banconote da 100 dollari con al centro la scritta 'M18', in riferimento al nome del bar che si trova proprio nella zona.

Calche di questo tipo non sono nuove in Cina. A settembre, sei studenti sono morti in una scuola elementare nella provincia di Yunnan, dopo che la scala è rimasta bloccata. A gennaio scorso, 14 persone sono morte e 10 sono rimaste ferite nella regione autonoma della Ningsia. Nel 2004, 37 persone sono morte a Pechino, in seguito a una calca su un ponte durante un festival delle lanterne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata