Cina: Stop a relazioni con Pentagono dopo accordo su armi Usa-Taiwan

Pechino (Cina), 28 set. (LaPresse/AP) - Le relazioni fra Cina e Pentagono verranno interrotte, a causa del recente annuncio di un accordo da 5,85 miliardi di dollari per forniture di armi statunitensi a Taiwan. Lo ha annunciato il ministero della Difesa cinese, minacciando rappresaglie per l'accordo, siglato la scorsa settimana. È ritenuta probabile anche la sospensione delle visite e degli altri scambi militari fra i ministeri della Difesa dei due Paesi. Il portavoce del ministero della Difesa cinese, Geng Yansheng, ha dichiarato oggi, senza scendere in dettagli, che gli scambi di alto profilo con gli Usa, come esercitazioni congiunte e altre attività in larga scala, subiranno le conseguenze dell'accordo Usa-Taiwan. Pechino, che considera l'isola di Taiwan proprio territorio, vede le relazioni con il Pentagono come mezzi di contrattazione politica, mentre gli Usa li ritengono importanti per costruire fiducia ed evitare scontri, mentre le forze armate cinesi si ammodernano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata