Cina: Scioccati e preoccupati da violenze su nostri cittadini in Vietnam

Hanoi (Vietnam), 15 mag. (LaPresse/AP) - La Cina è "decisamente scioccata e preoccupata" dalle recenti violenze in Vietnam, dove la popolazione locale sta protestando nell'ambito delle dispute territoriali fra i Paesi rivalendosi sui dipendenti cinesi di stabilimenti industriali di compagnie straniere. Lo ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying in una conferenza stampa. "Invitiamo il governo vietnamita ad assumersi le proprie responsabilità con onestà, a esaminare a fondo la vicenda, punire con durezza gli autori delle violenze e pagare i necessari risarcimenti", ha aggiunto Hua. La portavoce ha inoltre aggiunto che Pechino ritiene il Vietnam direttamente responsabile delle violenze e presenterà formale protesta in ambito diplomatico. Negli scontri di stanotte all'interno delle fabbriche un operaio cinese è stato ucciso da una folla di vietnamiti contrari al posizionamento di una piattaforma petrolifera della Cina in acque contese con il Vietnam. I feriti delle violenze sono invece 141.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata