Cina: Sanzioni Onu contro Iran non risolvono tensione per nucleare

Pechino (Cina), 11 nov. (LaPresse/AP) - Secondo la Cina le sanzioni delle Nazioni Unite contro l'Iran non possono risolvere in modo definitivo le tensioni sul programma nucleare del Paese. Il portavoce del ministero degli Esteri Hong Lei ha dichiarato che Pechino continuerà a impegnarsi nel dialogo, e che la cooperazione, piuttosto che la coercizione, è il modo più efficace per avvicinarsi all'Iran. Hong ha anche difeso i legami economici cinesi con Teheran, che secondo i critici sosterrebbero il regime e gli permetterebbero di portare avanti il programma nucleare. Per Hong, invece, questi legami commerciali sono normali e trasparenti, e non danneggiano altri Paesi né contrastano con sanzioni esistenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata