Cina, nessuna celebrazione in 24esimo anniversario di massacro Tienanmen

Hong Kong (Cina), 4 giu. (LaPresse/AP) - Ricorre oggi il 24esimo anniversario della strage di piazza Tienanmen, che pose fine a un mese di proteste di studenti, intellettuali e operai iniziate dopo la morte dell'ex segretario del Partito comunista cinese, Hu Yaobang. Nella repressione persero la vita centinaia di persone, anche se non è mai stato possibile stabilire il numero preciso delle vittime. Anche quest'anno l'anniversario non è stato in alcun modo ricordato né celebrato dalle autorità di Pechino. A Hong Kong, invece, si tiene stasera l'annuale veglia in memoria delle vittime alla quale parteciperanno decine di migliaia di persone. Nel corso degli anni l'evento è diventato un modo per protestare contro le interferenze di Pechino negli affari della regione semi-autonoma. Dopo la veglia alcuni manifestanti intendono marciare davanti agli uffici del governo centrale per chiedere alle autorità di porre fine al governo del partito unico e di rilasciare tutti i prigionieri politici, nonché per rendere omaggio alle vittime di Tienanmen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata