Cina, naufragio pescherecci al largo costa est: 31 dispersi
La prima imbarcazione è affondata dopo essere stata colpita da una nave cargo

Trentuno persone risultano disperse dopo il naufragio di due pescherecci al largo della costa est della Cina. Un peschereccio proveniente dalla provincia dello Shandong è affondato nel Mar cinese orientale dopo essere stato colpito da una nave cargo, pare maltese, lasciando dispersi 17 membri dell'equipaggio, mentre altri due membri sono stati salvati.

Inoltre il centro marittimo di ricerca e salvataggio nella città nordorientale di Dalian ha ricevuto due segnalazioni: una di un peschereccio che aveva perso i contatti con la terraferma e l'altra di un'imbarcazione dispersa da oltre 50 ore, che è stata trovata ribaltata nelle acque orientali della città. A bordo della prima imbarcazione c'erano sei membri d'equipaggio e a bordo della seconda ce n'erano otto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata