Cina, Free Tibet: Due tibetani morti in scontri con forze sicurezza

Pechino (Cina), 25 gen. (LaPresse/AP) - Due tibetani sono morti in uno scontro con forze di sicurezza cinesi avvenuto ieri nella contea di Seda della provincia di Sichuan, nota per le tensioni politiche con il governo centrale. Lo rende noto oggi il gruppo di attivisti Free Tibet, aggiungendo che le violenze tra tibetani e poliziotti cinesi sono sempre più frequenti e si sono diffuse in una seconda area del sudovest del Paese. Un monaco riferisce inoltre che circa 30 tibetani sono rimasti feriti lunedì quando la polizia ha aperto il fuoco su una folla di manifestanti nella vicina contea di Luhuo. I feriti hanno cercato rifugio in un monastero, poi circondato dalle forze militari. Le ultime violenze arrivano in un momento di particolare tensione tra il governo di Pechino e la comunità tibetana, dopo che 16 religiosi tra monaci e suore si sono dati fuoco in segno di protesta negli ultimi mesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata