Cina, frana a Shenzhen: si cercano i 91 dispersi, 1.500 sfollati

Shenzhen (Cina), 21 dic. (LaPresse/Xinhua) - Settantotto escavatori e circa 3mila soccorritori sono impegnati nella ricerca delle 91 persone scomparse dopo la frana che nella notte ha travolto la città cinese di Shenzhen. Secondo le autorità locali, 16 persone sono state tratte in salvo e sono state ricoverate in ospedale. Dispersi ancora 59 uomini e 32 donne che si suppone siano ancora tra le macerie dei 33 edifici travolti dalla massa di fango e terra. Sul luogo è stato istituito un punto di primo soccorso con 16 persone tra medici e infermieri. Circa 1500 persone sono state evacuate nella zona industriale della città, più colpita dalla frana, che ha sepolto 14 fabbriche, una mensa, tre dormitori e due uffici. La frana ha causato anche la rottura di una tubatura di gas naturale provocando una deflagrazione potentissima. La società proprietaria, la PetroChina, ha fatto sapere di aver immediatamente svuotato dal gas i 400 metri di lunghezza del tubo e che sta intervenendo per riparare il danno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata