Cina, esplosione in miniera nel sudovest: 13 operai morti e 5 dispersi

Pechino (Cina), 4 ott. (LaPresse/AP) - Almeno 13 operai sono morti in una miniera di carbone nel sudovest della Cina a causa di un'esplosione. Lo riporta l'agenzia di stampa ufficiale Xinhua, aggiungendo che altri cinque lavoratori sono dispersi dopo l'incidente avvenuto nella provincia di Guizhou. Tredici minatori sono riusciti a fuggire, ma tre di questi sono poi deceduti in ospedale per le ferite riportate nello scoppio. Al momento non è ancora stata indicata la causa dell'esplosione.

Le miniere di carbone cinesi sono ancora considerate le più pericolose in tutto il mondo nonostante la sicurezza del settore industriale nel Paese sia gradualmente migliorata negli ultimi anni. Diverse miniere piccole e illegali sono state chiuse e le morti sul lavoro sono diminuite di circa un terzo rispetto al numero record del 2002 con 7mila decessi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata