Cina, crolla miniera carbone nord-ovest: morti 11 minatori intrappolati

Sian (Cina), 7 gen. (LaPresse/Xinhua) - Sono morti tutti gli 11 minatori rimasti intrappolati nel crollo di una miniera nella provincia di Shaanxi, nel nord-ovest della Cina. Lo hanno confermato le autorità locali. Il crollo si è verificato in una cava nella miniera di carbone Liujiamao a Yulin, nella contea di Shenmu. Tra i 49 minatori che lavoravano sotto terra, 38 sono riusciti a fuggire, mentre 11 sono rimasti intrappolati. La squadra di soccorso ha confermato la loro morte, dopo aver recuperato i loro corpi a partire dall'1.30 di questa notte. L'incidente è stato causato dal crollo della parte vuota lasciata dopo la rimozione del carbone, secondo le indagini preliminari. L'inchiesta è ancora in corso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata