Cina, cittadino canadese condannato a morte per produzione di droga

Pechino (Cina), 6 ago. (LaPresse/AP) - La Cina ha condannato a morte un cittadino canadese con l'accusa di produzione di droga, nel mezzo di una tensione crescente tra i due paesi. Il Tribunale di Guangzhou ha annunciato la pena di Xu Weihong, questo il nome del cittadino canadese, e ha dichiarato che un presunto complice, Wen Guanxiong, è stato condannato all'ergastolo. Le condanne a morte vengono automaticamente deferite alla più alta corte cinese per la revisione. La breve dichiarazione del tribunale non ha fornito dettagli, ma i media locali hanno riferito che Xu e Wen hanno raccolto ingredienti e strumenti e iniziato a produrre chetamina nell'ottobre 2016, quindi hanno conservato il prodotto finale nella casa di Xu a Guangzhou, nel distretto di Haizhu. La polizia ha successivamente sequestrato più di 120 chilogrammi di droga nella casa di Xu e in un altro indirizzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata