Cina: Aiea lavori per maggiore sicurezza e fiducia nel nucleare

Shanghai (Cina), 2 nov. (LaPresse/AP) - La Cina chiede all'Agenzia internazionale per l'energia atomica di impegnarsi di più per rafforzare la sicurezza nucleare e cogliere la lezione della crisi giapponese per migliorare la gestione delle emergenze. Durante una sessione all'Onu sul rapporto annuale dell'Aiea, Wang Min, vice rappresentante di Pechino alle Nazioni unite, ha sostenuto che l'agenzia dovrebbe anche lavorare per ripristinare la fiducia nell'energia atomica scossa dalla crisi di Fukushima. "L'agenzia - ha detto Wang - ha sulle proprie spalle importanti responsabilità nel promuovere l'uso pacifico dell'energia nucleare e impedire la proliferazione di armi. Affrontando la nuova situazione dopo l'incidente di Fukushima, l'Aiea dovrebbe rafforzare ulteriormente il suo ruolo guida nel migliorare la sicurezza nucleare globale e promuovere una rilevante cooperazione internazionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata