Cina-Usa, nella guerra dei dazi vince il vino made in Italy

La guerra commerciale a suon di dazi tra Cina e Usa ha per il momento un inaspettato vincitore: il vino Made in Italy. Le scaramucce tra Pechino e Washington hanno infatti portato a un crollo della vendita di vini a stelle e strisce. Secondo un'analisi Coldiretti di un pesante 54%. Ad avvantaggiarsene è anche il vino prodotto in Italia che aumenta del 6,4% il valore delle esportazioni in Cina sulla base dei dati Istat relativi ai primi cinque mesi dell’anno. Un mercato importante quello del colosso asiatico: Pechino è entrata nella lista dei cinque Paesi che consumano più vino nel mondo ma è in testa alla classifica se si considerano solo i rossi.