Cina-Giappone, avvistate navi da guerra cinesi in prefettura Okinawa

Tokyo (Giappone), 16 ott. (LaPresse/AP) - Un aereo giapponese ha individuato sette navi da guerra cinesi nelle acque a sud del Giappone e a circa 200 chilometri dalle isole Senkaku-Diaoyu, al centro di una disputa territoriale fra i due Paesi. Fonti giapponesi riferiscono che le navi sono state avvistate a circa 49 chilometri dall'isola di Yonaguni, che fa parte della prefettura di Okinawa. Si ritiene che le imbarcazioni stessero tornando in Cina dopo avere compiuto esercitazioni nel Pacifico. Tokyo considera quella zona come parte delle proprie acque, ma non è illegale transitarvi per le navi straniere. Il ministro della Difesa Satoshi Morimoto ha tuttavia dichiarato che il Giappone tiene sotto controllo i movimenti delle navi. Tokyo e Pechino hanno incrementato le loro attività navali nella zona intorno a Okinawa, ma fra le imbarcazioni non ci sono stati scontri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata