Cile, nubi cenere per eruzione dell'Hudson: evacuate zone circostanti

Santiago (Cile), 28 ott. (LaPresse/AP) - Il vulcano cileno Hudson ha eruttato lanciando in aria un'enorme nube di cenere a oltre 5 chilometri di altezza e spingendo le autorità a evacuare le aree vicine per il timore di un'altra eruzione più potente. Il governo ha ordinato a 119 persone della zona di lasciare le proprie abitazioni anche perché le acque del fiume vicino si stanno alzando a causa dello scioglimento di neve e ghiaccio per l'alta temperatura dell'aria. Il vulcano, che si trova a oltre 1.600 chilometri a sud dalla capitale Santiago, ha eruttato l'ultima volta nell'agosto del 1991, quando aveva provocato la morte di oltre 1,5 milioni di pecore. L'istituto geologico nazionale ha riferito che una serie di terremoti sta scuotendo il terreno sotto il monte e potrebbe causare una forte eruzione nei prossimi giorni o addirittura tra poche ore. Questa potrebbe generare ulteriori nubi di cenere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata