Cile, incendio a Valparaiso: un morto, 4.500 sfollati

Santiago del Cile (Cile), 14 mar. (LaPresse/Reuters) - In Cile 4.500 persone sono state evacuate dai dintorni della città di Valparaiso, dopo che un incendio in una zona boschiva è andato fuori controllo. Lo ha riferito l'agenzia per le emergenze Onemi. Tre vigili del fuoco sono stati trasportati in ospedale con ferite, e una donna è morta per cause cardio-respiratorie. Le oltre 4mila persone sono state evacuate da Valparaiso e dalla vicina Vina del Mar, ed è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Le fiamme stanno avanzando rapidamente, e il numero degli evacuati potrebbe salire a 16mila, in base a come procederà l'incendio, secondo quanto ha riferito il ministro dell'Interno. Il rogo è cominciato in una discarica e ha consumato finora 260 ettari. Al calare della notte, i pompieri stavano lavorando per impedire alle fiamme di raggiungere le zone popolate di Valparaiso, città collinare formata soprattutto da case di legno. L'anno scorso un incendio nella città aveva causato la morte di 15 persone e consumato oltre 2mila ettari di terreno.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata