Cile, corsa in mountain bike più dura del mondo tra foreste e fiumi

Santiago (Cile), 31 gen. (LaPresse/EFE) - Si chiama 'Mountain bike Transandes Challenge' ed è la competizione in bicicletta più dura del Sud America. Si disputa in Cile in più giorni e oggi si tiene la finalissima dell'edizione 2015. In 280 sono arrivati a questa giornata ma sono 350 ad avere mollato nei giorni scorsi a causa di problemi tecnici o cadute. Carlos Gallardo, organizzatore dell'evento giunto alla sua settima edizione, ha spiegato che gli atleti provengono da 26 Paesi differenti: devono percorrere 366 chilometri tra la riserva di Huilo Huilo e Pucon, nel sud del Paese. I ciclisti devono superare torrenti e ponti sospesi oltre alla vegetazione fittissima delle foreste. Il tutto con un dislivello positivo di 11mila metri. Non proprio una passeggiata nella natura, ma una competizione solo per i bikers più forti al mondo. Partecipa anche il vincitore dell'edizione 2014, il cileno Javier Püschel. Per l'Italia una donna: Vera Carrara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata