Charlie Hebdo, vignettisti contro Pegida: Infanga memoria nostri amici

Dresda (Germania), 12 gen. (LaPresse/EFE) - "Appello ai cittadini di Dresda per la tolleranza e l'apertura al mondo e contro l'odio e l'islamofobia". È questo il titolo dell'appello lanciato da un collettivo di artisti francesi e francofoni che contesta le manifestazioni organizzate dal gruppo tedesco Pegida, anche oggi in marcia a Dresda, a pochi giorni dagli attacchi terroristici in Francia. Le vittime di Parigi non sono state uccise da una religione, ma "dall'odio, dall'ignoranza, dalla stupidità e dall'estremismo", si legge nel messaggio firmato da 14 disegnatori, tra cui l'olandese Willem, uno dei fondatori di Charlie Hebdo, la rivista satirica attaccata mercoledì scorso nella capitale francese.

Il gruppo ha creato su Facebook la pagina in francese e tedesco 'Caricaturisti uniti contro Pegida', capace di raccogliere in poche ore oltre 3.700 'mi piace'. "Cinicamente - si legge nel messaggio - Pegida tenta di sfruttare gli attentati di Parigi dei giorni scorsi. Ci rifiutiamo di vedere sfruttata e infangata la memoria dei nostri amici". Pegida, prosegue il post, "rappresenta tutto ciò che i nostri amici hanno combattuto nella loro vita e nel loro lavoro".

Anche la cancelliera tedesca Angela Merkel nei giorni scorsi si espressa contro il movimento islamofobo. Oggi, parlando in una conferenza stampa con il premier turco Ahmet Davutoglu, ha sottolineato di essere "la cancelliera di tutti, indipendentemente dalle loro origini o religione". La leader tedesca parteciperà domani a un incontro convocato dal Consiglio musulmano della Germania, a cui seguirà una marcia nel centro di Berlino guidata dal presidente Joachim Gauck e dai rappresentanti di tutti i partiti e dal Consiglio centrale degli ebrei in Germania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata