Charlie Hebdo, Usa emettono allerta globale su viaggi all'estero

Washington (Usa), 10 gen. (LaPresse/Xinhua) - Il dipartimento di Stato Usa ha emesso una allerta globale di viaggio per i cittadini statunitensi dopo gli attacchi avvenuti in Francia nei giorni scorsi. L'allerta tocca gli americani in Europa, in Medioriente, Africa e altri punti caldi, messi in guardia dalla possibilità di attacchi terroristici e rapimenti. Secondo l'avviso, le preoccupazioni riguardano in particolar modo le attività dei militanti dello Stato islamico che potrebbero vendicarsi per i raid Usa su Iraq e Siria, "chiedendo ai sostenitori di attaccare gli stranieri ovunque essi siano".

"Gli estremisti - spiega il dipartimento di Stato - possono scegliere di usare armi convenzionali o non convenzionali, e prendere di mira interessi sia ufficiali sia privati". L'avviso sottolinea inoltre che le strutture governative nel mondo sono sotto sotto alta sorveglianza e potrebbero "temporaneamente chiudere o sospendere i servizi pubblici" per questioni di sicurezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata