Charlie Hebdo, famiglia Coulibaly condanna attacchi: Atti odiosi

Parigi (Francia), 11 gen. (LaPresse/EFE) - La famiglia di Amedy Coulibaly, l'uomo responsabile dell'attacco al supermercato ebraico di Parigi, condanna gli attentati e prende le distanze da ogni forma di terrorismo. In un comunicato emesso oggi, la madre e le sorelle dell'uomo, hanno offerto le proprie "sincere condoglianze" alle famiglie delle quattro vittime ebraiche e a quella della poliziotta uccisa in un episodio separato. "Condanniamo i suoi atti. Ovviamente, non condividiamo le stesse idee estremiste", dice la madre, chiedendo di non identificare "questi atti odiosi" con la religione musulmana. "Desideriamo che tutti i cittadini si sentano unità e solidali come noi con le famiglie delle vittime", prosegue la nota. La madre e le sorelle di Coulibaly hanno poi espresso vicinanza alle famiglie delle vittime dell'attacco alla rivista Charlie Hebdo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata