Charlie Hebdo, Coulibaly in video: Sono dell'Isis, ho ucciso agente

Parigi (Francia), 11 gen. (LaPresse) - In un video pubblicato su internet Amedy Coulibaly - l'uomo responsabile dell'attacco al supermercato ebraico di Parigi - rivendica l'omicidio della poliziotta francese avvenuto giovedì a Montrouge e afferma di appartenere allo Stato islamico. È quanto scrive le Figaro, spiegando che il video è stato autenticato dalla polizia. Nel filmato, l'uomo guarda in camera e dice: "Voi attaccate il Califfato, voi attaccate lo Stato islamico allora sarete attaccati". Quindi spiega di aver sincronizzato l'attacco con quello compiuto dai fratelli Kouachi alla rivista Charlie Hebdo.

La famiglia di Coulibaly intanto condanna gli attentati e prende le distanze da ogni forma di terrorismo. In un comunicato emesso oggi, la madre e le sorelle dell'uomo, hanno offerto le proprie "sincere condoglianze" alle famiglie delle quattro vittime ebraiche e a quella della poliziotta uccisa in un episodio separato. "Condanniamo i suoi atti. Ovviamente, non condividiamo le stesse idee estremiste", dice la madre, chiedendo di non identificare "questi atti odiosi" con la religione musulmana. "Desideriamo che tutti i cittadini si sentano unità e solidali come noi con le famiglie delle vittime", prosegue la nota. La madre e le sorelle di Coulibaly hanno poi espresso vicinanza alle famiglie delle vittime dell'attacco alla rivista Charlie Hebdo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata