Charlie Hebdo, anche Abbas a marcia Parigi: Terrorismo non ha religione

Gerusalemme, 11 gen. (LaPresse/EFE) - Alla grande marcia di oggi a Parigi ci saranno anche il presidente palestinese Mahmoud Abbas, accompagnato da Saeb Erekat, dirigente dell'Olp ed ex capo negoziatore, dal portavoce presidenziale Nabil Abu Rudaina e da Mashdi Haledi, consulente per le questioni diplomatiche dell'Anp. Prima di partire per la Francia, Abbas ha espresso a François Hollande la solidarietà del popolo palestinese dopo gli attacchi terroristici degli ultimi giorni. "Il terrorismo non ha religione", ha detto, sottolineando che "l'islam è innocente rispetto a questi atti criminali".

"Tutto il popolo palestinese prova dolore per quanto accaduto", ha aggiunto, ricordando la necessità di "approfondire il dialogo tra religioni e culture" come via per "affrontare la violenza e il razzismo". Secondo un comunicato ufficiale diffuso nella notte dall'agenzia stampa ufficiale Wafa, Abbas ha poi condannato tutte le azioni che provocano la morte di innocenti, sia essi cristiani, ebrei, musulmani o di altre religioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata