Charlie Hebdo, 700mila in piazza in Francia in attesa della grande marcia di Parigi

Parigi (Francia), 10 gen. (LaPresse/EFE) - Sono 700mila le persone che hanno partecipato oggi a marce silenziose in diverse città della Francia per esprimere il proprio rifiuto per gli attentati degli ultimi giorni e ricordare l'attacco di mercoledì al settimanale satirico Charlie Hebdo. Lo ha riferito il ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve.

Una delle marce più grandi di oggi è quella di Tolosa, dove secondo alcune fonti di polizia hanno sfilato almeno 80mila persone mentre altre fonti parlano di 100mila partecipanti. A Pau, località di soli 80mila abitanti nel sudest della Francia, secondo l'amministrazione locale si sono radunate circa 40mila persone. Marce di solidarietà a Charlie Hebdo si sono tenute anche a Orleans con 22mila partecipanti, a Nizza con 25mila manifestanti sul lungomare, Nantes con 30mila dimostranti, Lille con 22mila partecipanti e Besançon con 20mila. A Marsiglia, secondo fonti di polizia, a marciare sono state circa 45mila persone.

Si tratta di marce che precedono la grande manifestazione repubblicana in programma per domani a Parigi, alla quale è attesa una massiccia partecipazione e per cui sono state dunque previste misure di sicurezza eccezionali. La manifestazione comincerà alle 15 a Place de la Republique e intende essere una dimostrazione di unità della Francia contro il terrorismo. Al corteo di domani parteciperanno, oltre al presidente francese François Hollande, numerose personalità internazionali, fra cui il premier Matteo Renzi, la cancelliera tedesca Angela Merkel e i primi ministri di Regno Unito e Spagna, rispettivamente David Cameron e Mariano Rajoy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata