Catalogna, procura chiede il carcere per il capo dei Mossos d'Esquadra
Josep Lluis Trapero è indagato per sedizione assieme all'intendente Teresa Laplana

La procura spagnola ha chiesto il carcere per il capo dei Mossos d'Esquadra, Josep Lluis Trapero, in relazione alle azioni della polizia catalana nel referendum del primo ottobre. La giudice dell'Audiencia Nacional, Carmen Lamela, deciderà nel pomeriggio in merito, hanno riferito fonti giudiziarie. Indagato per sedizione, dopo aver risposto per due ore alle domande dei giudici, Trapero è uscito alle 15.25 dal tribunale di Madrid, dove tornerà più tardi. Prima di lui, la giudice aveva stabilito di lasciare in libertà l'intendente dei Mossos, Teresa Laplana, che dovrà però firmare ogni 15 giorni e consegnare il passaporto, con divieto di uscire dalla Spagna. La procura aveva chiesto per lei la libertà su cauzione di 40mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata