Caso Skripal, espulsi da Mosca 60 diplomatici Usa
(LaPresse) Cresce la tensione tra Stati Uniti e Russia per il caso Skripal, l'ex spia russa avvelenata a Londra. Ieri Mosca ha annunciato l'espulsione di 150 diplomatici occidentali tra cui 60 americani in risposta alla decisione degli Stati Uniti e degli altri Paesi alleati di allontanare lo stesso numero di diplomatici russi. Sarà chiuso anche il consolato americano a San Pietroburgo. "Nessuna giustificazione per l'espulsione dei diplomatici", la replica di Washington.