Caso Nsa, Joe Biden ha telefonato a presidente del Brasile Rousseff

San Paolo (Brasile), 20 lug. (LaPresse/AP) - Il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden ha telefonato alla presidente del Brasile Dilma Rousseff, nel tentativo di allentare le tensioni create dalle rivelazioni secondo le quali gli Usa avrebbero raccolto dati su telefonate e conversazioni email del Paese latinoamericano. La telefonata di Biden è stata resa nota dal governo brasiliano sul suo sito, dove si legge che Rousseff e Biden hanno parlato per 25 minuti venerdì notte (ora locale). Dopo la conversazione telefonica, il ministro delle Comunicazioni Helena Chagas ha riferito ai giornalisti che Biden ha chiamato Rousseff per offrire spiegazioni e per "esprimere il suo dispiacere per le ripercussioni negative causate dalle rivelazioni". Il ministro ha dichiarato che Biden ha anche invitato il Brasile a inviare una delegazione a Washington per ricevere "dettagli tecnici e politici" sul caso.

Il ministro Chagas ha aggiunto che la presidente Rousseff ha accettato l'invito di Biden a inviare una delegazione a Washington, ma che la data e la composizione del gruppo non sono ancora state decise. Rousseff ha detto a Biden che vuole che il governo statunitense "cambi le sue politiche di sicurezza e le sue pratiche", secondo quanto riferito dal ministro delle Comunicazioni. "La presidente ha detto a Biden che la privacy dei cittadini brasiliani e la sovranità del Paese non possono essere violati nel nome della sicurezza" ha aggiunto Chagas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata