Caso Nsa, Edward Snowden insignito del 'Nobel alternativo'

Stoccolma (Svezia), 24 set. (LaPresse/AP) - Edward Snowden, ex collaboratore della National security agency statunitense (Nsa), è fra i vincitori del Right Livelihood Award 2014, riconoscimento ritenuto da molti come un "Nobel alternativo" e assegnato da un comitato svedese. Il premio gli è stato conferito per avere reso pubblici i programmi di sorveglianza segreta degli Usa.

Fra i vincitori del premio ci sono anche il direttore del Guardian Alan Rusbridger, il cui quotidiano ha pubblicato una serie di articoli basandosi sui documenti trafugati, l'attivista per i diritti umani pakistana Asma Jahangir, il membro della Commissione asiatica per i diritti umani Basil Fernando e l'ambientalista statunitense Bill McKibben. I cinque si dividono un premio di 1,5 milioni di corone svedesi, pari a 163mila euro circa.

Creato nel 1980, il Right Livelihood Award rende merito agli sforzi che il fondatore Jacob von Uexkull riteneva venissero ignorati dai premi Nobel. Ole von Uexkull, direttore della fondazione e nipote del creatore del riconoscimento, ha dichiarato che tutti i premiati sono invitati a una cerimonia che si terrà a Stoccolma il 1° dicembre, ma non è chiaro se Snowden si presenterà.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata