Caso Nsa, Camera Usa approva legge per fermare raccolta dati telefonici

Washington (Usa), 22 mag. (LaPresse/AP) - La Camera degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge, lo Usa Freedom act, il cui obiettivo è porre fine alla massiccia raccolta di dati telefonici di cittadini americani da parte della National Security Agency (Nsa). La legge prevede che le compagnie telefoniche conservino le registrazioni delle conversazioni per 18 mesi, cosa che in alcuni casi viene già fatta, e permette all'Nsa di cercare connessioni con il terrorismo all'estero nelle chiamate solo su ordine di un tribunale. L'Usa Freedom act giunge in risposta alle proposte fatte a gennaio dal presidente Usa Barack Obama, il quale aveva dichiarato di voler porre fine alle attività di raccolta informazioni dell'Nsa nei confronti degli americani. L'approvazione di questa legge è la prima misura in campo legislativo messa in atto dagli Usa dopo lo scandalo innescato dall'ex contractor dell'Nsa Edward Snowden. Secondo le previsioni anche il Senato approverà la legge, ma i gruppi per le libertà civili affermano che non è ancora abbastanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata