Caso Nsa, Assange: Snowden è al sicuro, chiede asilo a vari Paesi

Washington (Usa), 24 giu. (LaPresse/AP) - Edward Snowden si trova al sicuro e chiederà asilo ad altri Paesi oltre all'Ecuador. Lo fa sapere il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, affermando poi di non poter dire di più sulle attuali condizioni e su dove si trovi l'ex contractor della National Security Agency (Nsa) che ha fatto emergere il programma di sorveglianza segreta messo in atto dall'intelligence Usa. Intanto, rappresentanti di WikiLeaks hanno fatto sapere che ha presentato richiesta di asilo all'Islanda. In precedenza, l'ex tecnico della Cia non aveva nascosto di valutare la possibilità di presentare la richiesta a Reykjavik.

Resta invece un giallo l'assenza di Snowden sull'aereo Aeroflot che questo pomeriggio avrebbe dovuto portarlo a Cuba. Inizialmente l'agenzia di stampa russa Interfax riferiva che l'ex contractor era partito, ma in un secondo momento, citando una fonte anonima, ha corretto la notizia facendo sapere che il 29enne non era presente sul volo. Potrebbe però, ha precisato in seguito, aver lasciato Mosca a bordo di un altro velivolo. Secondo altre fonti, le agenzie di sicurezza russe lo avrebbero trattenuto nel Paese per raccogliere maggiori informazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata