Casa sequestratore di Cleveland sarà demolita: al suo posto un parco

Cleveland (Ohio, Usa), 26 lug. (LaPresse/AP) - Il capo procuratore della contea di Cuyahoga in Ohio, Tim McGinty, ha annunciato che gli oltre 20mila dollari sequestrati ad Ariel Castro saranno usati per abbattere la sua abitazione, in cui per dieci anni tenne sequestrate e sottopose a innumerevoli violenze le tre donne che rapì. La casa, spiega, sarà demolita entro un mese assieme ad altre due vicine abitazioni abbandonate, e al loro posto sorgerà un parco. McGinty ha anche condannato il tentativo del 53enne di descriversi a sua volta come una vittima, quando durante l'udienza di oggi ha detto di aver subito molestie sessuali. Lo ha chiamato codardo per averlo fatto. Castro oggi ha patteggiato, dicendosi colpevole ed evitando così la pena di morte. La procura ha chiesto che sia condannato all'ergastolo senza possibilità di rilascio su cauzione, più mille anni di carcere. La sentenza è attesa il primo agosto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata