Carlo (quasi) re d'Inghilterra: Elisabetta pronta a lasciare
La regnate più longeva della storia del Regno Unito vuole nominare il figlio suo successore dal 2021, ma lui non potrà usare il titolo di re

Sono finite le epoche in cui i re salivano al trono giovani. E anche quelle in cui si è dei veri re. Lo sa bene Carlo d'Inghilterra, 68 anni, e primo erede in linea di successione al trono britannico. La regina Elisabetta II ha fatto voto di non abdicare mai, ma a 91 anni e dopo un regno di durata senza eguali nella storia, si prepara a lasciare il potere al figlio.

La data della successione, confermata da fonti di Buckingham Palace, sarebbe il 2021. La sovrana conta di rimanere sul trono sino a 95 anni. A quel punto, per svicolare dagli obblighi della corona, dovrebbe invocare la Regency Act, una legge risalente al 1728 che garantisce al regnante la possibilità di farsi da parte in caso di malattia o altre incombenze, nominando un sostituto, che non riceverà però il titolo di re.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata