Capo Lega araba presto a Gaza: Da Israele crimini di guerra

Il Cairo (Egitto), 17 nov. (LaPresse/AP) - "Israele sta commettendo crimini di guerra contro i palestinesi". Queste le dure parole del segretario generale della Lega araba, Nabil Elaraby, nel corso della riunione straordinaria dei ministri degli Esteri dei Paesi membri, dedicata alla situazione a Gaza. I "massacri" di Israele non devono restare impuniti, ha aggiunto Elaraby il quale, come si legge nella dichiarazione della Lega al termine dell'incontro, guiderà entro i prossimi due giorni una missione dell'organismo internazionale nella Striscia. La missione, si legge nella nota, sarà volta a esprimere solidarietà al popolo palestinese, "a fare immediatamente fronte alle esigenze umanitarie" e a "monitorare la situazione e gli ulteriori sviluppi".

Le parole dim Elaraby sono state dure e di condanna per l'azione di Israele. Nel momento in cui "si assiste a un altro capitolo della tragedia palestinese", ha proseguito il segretario generale, "la stabilità, la pace e la sicurezza nella regione non possono essere garantite fino a quando continuerà l'occupazione israeliana". La Lega ha concluso Elaraby, sosterrà il popolo palestinese e "romperà" l'assedio di Gaza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata