Canada, trovata testa di vittima del pornokiller, era in un parco

Montreal (Canada), 5 lug. (LaPresse/AP) - La polizia canadese ha annunciato che la testa umana trovata domenica in un parco di Montreal appartiene a Jun Lin, lo studente cinese ucciso e smembrato a maggio e per il cui omicidio è sospettato l'attore porno canadese Luka Rocco Magnotta. La testa, unica parte del corpo dello studente che risultava ancora mancante, è stata trovata domenica dopo che la polizia ha ricevuto una chiamata anonima, che avvisava della presenza di una testa nel parco Angrignon di Montreal, poco distante dall'appartamento di Magnotta. "Era lì da un po' di tempo, ma non scenderemo nei dettagli, anche per rispetto verso i familiari e gli amici della vittima", ha detto la portavoce della polizia di Montreal Anie Lemieux. "Ciò che è importante è che abbiamo trovato quello che stavamo cercando e che il resto dell'indagine può proseguire", ha aggiunto la portavoce.

Il caso riguardante Magnotta è scoppiato il 29 maggio, quando venne recapitato alla sede del partito conservatore canadese un pacco contenente un piede umano. Lo stesso giorno una mano fu rinvenuta in un altro pacco, trovato in un centro di smistamento della posta e indirizzato al partito liberale. Il busto di Lin venne trovato poco tempo dopo in una valigia buttata in un mucchio di immondizia dietro l'appartamento di Magnotta. Circa una settimana dopo un altro piede e un'altra mano vennero recapitati in due scuole di Vancouver. Magnotta è stato arrestato in Germania lo scorso mese in un internet point di Berlino ed è stato estradato in Canada. Le prime udienze preliminari contro l'attore sono previste per marzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata