Canada, inondazioni devastano l'Alberta: tre morti, evacuata Calgary

Calgary (Canada), 22 giu. (LaPresse/AP) - Almeno tre persone sono morte in seguito alle gravi inondazioni che hanno devastato gran parte dell'Alberta, regione meridionale del Canada. Le autorità sono state costrette a evacuare il centro di Calgary. Dentro il celebre stadio dell'hockey della città, sede dei Giochi olimpici invernali del 1988, l'acqua ha raggiunto l'altezza della decima fila. Ieri il primo ministro canadese Stephen Harper ha definito il livello dell'allagamento "scioccante". Quindi ha spiegato che ancora non è chiaro se la situazione peggiorerà, ma intanto il livello dell'acqua sembra essersi stabilizzato. "Questo - ha commentato ancora il permier, che è residente a Calgary - è incredibile. In passato avevo visto qualche inondazione a Calgary, ma penso che nessuno in precedenza avesse mai visto una cosa simile. Siamo tutti preoccupati". Secondo quanto riferisce il sergente di polizia Patricia Neely, tre persone hanno perso la vita e due corpi sono stati finora recuperati, nelle acque del fiume Highwood.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata