Cameron: Haines eroe, terroristi Isil non musulmani ma mostri

Londra (Regno Unito), 14 set. (LaPresse/AP) - David Haines è un "eroe britannico" e i terroristi dello Stato islamico (ex Isil) "non sono musulmani ma sono mostri". Così il primo ministro del Regno Unito, David Cameron, al termine di un incontro di emergenza con i capi di esercito e sicurezza a seguito della diffusione di un nuovo video dei jihadisti che mostra la decapitazione dell'ostaggio britannico Haines. Lo Stato islamico è "una massiccia" minaccia alla sicurezza che non può essere ignorata, ha aggiunto Cameron.

Il premier non ha annunciato nuove misure militari ma ha detto che le forze britanniche continueranno a offrire aiuto logistico agli Stati Uniti e che gli sforzi antiterrorismo aumenteranno perché l'Isil sta pianificando attacchi contro il Regno Unito. Cameron ha aggiunto che l'opinione pubblica britannica è disgustata dal fatto che il boia che si vede nel video possa essere un cittadino del Regno Unito. La decapitazione di Haines e la minaccia diretta di uccidere un altro ostaggio britannico hanno immediatamente sollevato inviti a Londra a partecipare ai raid aerei contro l'Isil, che ha già preso il controllo di vasti territori in Iraq e Siria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata