California, gli effetti devastanti dell'incendio
La desolazione subito dopo le fiamme. Le immagini vengono da Redding, capoluogo della contea di Shasta, in California e mostra come intere zone della città siano diventate un cumulo di cenere e rottami ancora fumanti, dopo il devastante incendio che sta colpendo la zona. Una donna ha raccontato: "Abbiamo avuto solo 15 minuti di tempo per scappare dalla nostra casa". Le vittime accertate finora sono sette, tra cui due bambini; nove i dispersi e circa 40mila le persone costrette a lasciare le proprie case. In 3 giorni il "Carr fire" ha distrutto un'area di 20mila ettari e più di 600 abitazioni. La siccità, il forte vento e le elevate temperature - che in alcune aree raggiungono i 45 gradi - rendono difficilissimo il lavoro dei vigili del fuoco