California, auto con bombole esplode in base aerea. Polizia: "E' terrorismo"
Ha sfondato il cancello della Travis Air Force Base. Morto il conducente

Un'auto carica di bombole di gas propano ha sfondato il cancello d'ingresso della base aerea Travis Air Force nel nord della California per poi esplodere subito dopo. Lo riferisce Cbs News, aggiungendo che secondo fonti delle forze dell'ordine il conducente ha innescato le fiamme deliberatamente. L'uomo, morto in macchina nell'esplosione, è stato identificato ma il suo nome non è stato diffuso dalle autorità. Non ci sono segnalazioni di colpi sparati durante l'incidente.

Dal momento che il guidatore si è dato fuoco da solo, gli investigatori trattano il caso come un atto di terrorismo. Anche l'Fbi partecipa alle indagini.

La Travis Air Force Base è un importante terminal per gli aerei cargo militari e da trasporto sulla costa occidentale, a supporto delle operazioni in tutto il Pacifico. Ospita circa 7mila membri del personale militare dell'Air Force statunitense.

Il cancello principale della base è rimasto chiuso per 12 ore dopo l'incidente e i funzionari fanno sapere che al momento non c'è alcuna minaccia nota alla base o alla comunità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata