Cacciata dalla Thailandia la escort che minacciava rivelazioni su Trump

L'accusa nei confronti di Anastasia Vashukevich è si "sex coaching" in sostanza di aver dato "lezioni di sesso"

Anastasia Vachoukevich,, la escort bielorussa che aveva annunciato di fare rivelazioni sul ruolo della Russia nelle elezioni americane è stata oggi espulsa dalla Thailandia dopo essere stata giudicata colpevole di 'coaching sessuale' e lezioni erotiche. Lo hanno riferito le autorità di Bangkok.La modella, più conosciuta con lo pseudonimo di Nastia Rybka, era stata arrestata alla fine dello scorso febbraio con altri nove stranieri, organizzatori di corsi di 'educazione sessuale' nella località turistica thailandese di Pattaya. Martedì scorso è stata condannata ad un'ammenda dopo aver rischiato diversi anni di carcere.