Burundi, Onu: A grandi passi verso guerra civile, mondo agisca

Ginevra (Svizzera), 15 dic. (LaPresse/EFE) - Il Burundi si avvicina a grandi passi a una guerra civile, quindi sono necessarie "azioni urgenti" da parte della comunità internazionale per fermare la escalation di violenza. Lo ha dichiarato l'alto commissario Onu delle Nazioni unite per i diritti umani, Zeid Ra'ad Al Hussein. "Con gli ultimi eventi sanguinosi del passato fine settimana, il Paese sembra aver fatto un nuovo passo verso una indiscutibile guerra civile, mentre le tensioni sono al loro picco a Bujumbura", ha affermato Cécile Pouilly, portavoce dell'alto commissario. Venerdì decine di persone sono morte in attacchi contro accampamenti militari nella capitale e altre centinaia di persone sono state arrestate dalle forze di sicurezza. Molti arrestati sono morti in seguito, presumibilmente in esecuzioni sommarie, ha detto la portavoce.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata