Burkina Faso, manifestanti antigovernativi di nuovo in piazza

Ouagadougou (Burkina Faso), 31 ott. (LaPresse/AP) - I manifestanti antigovernativi in Burkina Faso si sono nuovamente radunati stamattina nella capitale Ouagadougou. Ieri le proteste, scoppiate per impedire al Parlamento di votare un emendamento alla Costituzione che avrebbe permesso al presidente Blaise Compaore di candidarsi per un quinto mandato, sono diventate violente e ci sono state vittime. In risposta alle proteste Compaore ha promesso di formare un governo di transizione con l'opposizione, che sarà guidato da lui stesso e dovrebbe restare in carica fino a nuove elezioni da tenersi l'anno prossimo; allora anche lui dovrebbe lasciare il potere. Questo piano potrebbe però non soddisfare l'opposizione e non è chiaro se oggi i manifestanti avanzeranno nuove richieste. Ieri i dimostranti hanno assaltato il Parlamento appiccando il fuoco e hanno attaccato residenze di ministri, compiendo sacheggi in diverse parti del Paese. In risposta al caos l'esercito, il cui ruolo è ancora da chiarire, è intervenuto dissolvendo il Parlamento e promettendo l'istituzione di un governo ad interim. Quel governo di transizione annunciato successivamente da Compaoré.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata