Burkina Faso, colonnello Zida: Potere transitorio nelle mie mani

Ouagadougou (Burkina Faso), 1 nov. (LaPresse/AP) - Nuova svolta in Burkina Faso dopo la caduta del presidente Blaise Compaoré. Il colonnello Yacouba Zida ha infatti annunciato che sarà lui a guidare la transizione alla democrazia. "In attesa di definire in modo consensuale, con tutte i partiti politici e le organizzazioni della società civile, i contorni e la composizione di questa transizione democratica pacifica, d'ora in poi io assumerò, da oggi, le responsabilità della guida di questa transizione e del capo di Stato", ha scritto in una nota pubblicata dal sito web della televisione di Stato.

Ieri era stato il capo di stato maggiore Honoré Nabéré Traoré ad annunciare di aver assunto la presidenza fino alla convocazione di nuove elezioni. Ma sentori che Zida potesse avere a sua volta un ruolo nella transizione era emersi subito dopo, quando aveva annunciato la chiusura dei confini del Burkina Faso, l'istituzione di una commissione di transizione e la sospensione della Costituzione. Non è chiaro se Traoré abbia accettato l'annuncio di Zida. Al momento delle dimissioni, Compaoré aveva promesso che il voto si sarebbe tenuto entro 90 giorni, ma nel suo annuncio Zida ha sottolineato che "la durata e la composizione dell'organismo di transizione saranno decise in un secondo momento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata