Buenos Aires, cattedrale occupata: no a finanziamenti scuole private

Buenos Aires (Argentina), 12 mar. (LaPresse/AP) - Un gruppo di circa 150 manifestanti ha occupato per quattro ore la Cattedrale metropolitana di Buenos Aires, in Argentina, per protestare contro i finanziamenti offerti dalle autorità municipali alle scuole cattoliche private. A causa della protesta è stata cancellata una messa solenne programmata in occasione dell'inizio del conclave. L'anno scorso le autorità di Buenos Aires aveva offerto 262 milioni di dollari in sussidi a tutti i tipi di scuole private. Secondo il Movimiento Popular La Dignidad, che ha organizzato la protesta, si tratta di uso improprio di fondi pubblici, che dovrebbero essere invece sfruttati per risolvere i problemi delle scuole pubbliche e aprire nuovi istituti in sobborghi intorno alla capitale. La protesta è finita soltanto quando funzionari del comune hanno accettato di incontrare i dimostranti. Il portavoce della cattedrale, Federico Wals, ha detto ad Associated Press di essere dispiaciuto per il fatto che la manifestazione abbia portato alla cancellazione della messa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata