Bruxelles, veicolo sospetto con bombole gas: udita esplosione
Preoccupazione nella capitale belga: zona presidiata

 C'era un uomo segnalato come radicalizzato alla guida del veicolo fermato a Bruxelles a bordo del quale c'erano delle bombole di gas. È quanto riporta l'emittente belga francofona Rtbf, citando come fonte il sindaco di Saint-Gilles, Charles Picqué. Secondo la sua ricostruzione, "sono i poliziotti di Saint-Gilles che hanno individuato una vettura per eccesso di velocità. L'hanno seguita" e "sono riusciti a fermarla". Inoltre "la persona che guidava era segnalata come radicalizzata. Hanno chiesto di aprire il bagagliaio della macchina, ma la persona si è rifiutata. Hanno allora forzato il bagagliaio e hanno scoperto le bombole di gas". Secondo Picqué, in questo momento è "difficile misurare il livello di pericolosità" del materiale contenuto nel veicolo.

Un giornalista di Reuters riferisce di avere sentito una piccola esplosione circa un'ora dopo la diffusione della notizia. Non è chiaro se si sia trattato o meno di un'esplosione controllata da parte della squadra di artificieri che è stata dispiegata sul posto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata